Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Quando ho letto del contest delle Balconcine dove si richiedeva di usare la farina è un prodotto tradizionale del territorio ho pensato subito alla polenta e ai ravioli ripieni di polenta e gorgonzola.

La polenta è per me sia un ricordo d’infanzia che una realtà, se non di tutti i giorni, sicuramente di tutte le settimane. Ho il ricordo della polenta a forma di scodella che trovavo sulla tavola quando rientravo da scuola e allora ho voluto prepararmi ancora una “polentina”.

Ho pensato che unendo la pasta fresca all’uovo, fatta principalmente con farina di semola di grano, con la polenta e gorgonzola (che già da soli sono un piatto eccezionale) si ottenesse un piatto speciale … e così è stato. Un piatto che si apprezza appieno se condito solo con un filo d’olio e una grattugiata di grana padano.

Ingredienti

per la pasta fresca all’uovo
  • 400 grammi di semola di grano duro
  • 100 grammi di farina 00
  • 5 uova
  • un pizzico di sale
  • acqua se serve
per la polenta
  • 450-500 grammi di farina gialla
  • 2 litri di acqua
  • 1 cucchiaio raso di sale grosso
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
per il ripieno
  • 500 grammi di polenta
  • 300 grammi di gorgonzola
  • olio extra vergine di oliva
  • grana padano grattugiato

Come fare i ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Preparate la pasta fresca all’uovo:

Seguite la ricetta pasta fresca all’uovo

Preparate la polenta:
Mettete su fuoco vivo un paiolo con l’acqua e portatela a ebollizione. Aggiungete un cucchiaio raso di sale grosso, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e la farina gialla un pò alla volta. Abbassate il fuoco e versate la farina  molto lentamente e usate la frusta per evitare che si formino dei grumetti. Iniziate a mescolare il tutto con un bel mestolo di legno. Continuate a mescolare fino ad amalgamare per bene. Se la polenta comincia a diventare troppo dura aggiungete un mestolo di acqua calda per renderla più morbida.

Dopo circa 40 minuti la polenta inizia a staccarsi dai bordi della pentola ed è pronta. Se volete potete cuocerla anche per altri 10-20 minuti (c’è a chi piace ben cotta),

Preparate il ripieno:

Le dosi che ho indicato sono indicative in quanto in base al vostro gusto potete aggiungere più o meno polenta e gorgonzola. Io ho messo circa 500 grammi della polenta preparata in un recipiente e ho unito il gorgonzola. Mescolate bene in modo che il tutto venga ben amalgamato. Lasciate riposare il ripieno in modo che raggiunga una consistenza che si possa poi facilmente usare come ripieno. (il mio ripieno è risultato leggermente troppo morbido ma non avevo tempo di attendere)

Preparate i ravioli:

Stendete la pasta fresca (io arrivo fino al penultimo livello della macchina Imperia pasta presto). Prendete i fogli di pasta e stendeteli sulla  ravioliera infarinata, mettete il ripieno e coprite con pasta , infarinate e  passate con il mattarello in modo da schiacciare bene i ravioli.
Per evitare che passando con il mattarello il ripieno sia trascinato, prima schiacciate la pasta con le mani in modo da appiattirla bene così che il ripieno entri nello stampo, dopo di che passate con il mattarello.

Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Togliete i ravioli dalla ravioliera e con una rotella tagliapasta tagliate la pasta eccedente che poi riutilizzerete stendendola nuovamente.

Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Lasciate riposate i ravioli sulla spianatoia distribuendo un pò di farina e girandoli ogni tanto in modo che asciughino bene.

Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola

Cuocete i ravioli ripieni di polenta e gorgonzola in acqua salata per circa 5 minuti e poi conditeli con un filo di olio extra vergine di oliva e un pò di grana padano grattugiato

 

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricetteRavioli ripiedi di polenta e gorgonzola

Con questa ricetta partecipo al Contest

Farina D.O.C. – E.T.

ECCELLENZE & TERRITORIO del blog Cucinare Chiacchierando

(Visited 1.010 times, 1 visits today)