Succhi di frutta: una cattiva abitudine

Spesso ci capita di scoprire che proprio quell’abitudine che ci accompagna quotidianamente e che consideriamo innocua si riveli negativa e da evitare. E’ il caso del consumo dei succhi di frutta, sempre più utilizzati anche come sostituto della frutta a fine pasto.
Uno studio condotto dai ricercatori della Swinburne University of Thecnology evidenzia infatti come questa cattiva abitudine vada eliminata in quanto un uso esagerato di questi succhi potrebbe causare un aumento della pressione arteriosa e di conseguenza causare una serie di complicanze ad essa collegate. Non ci resta dunque che berne con moderazione e soprattutto preferire a questi la frutta fresca.

Se questo post ti è piaciuto e vuoi rimanere costantemente aggiornato su tutte le mie ultime novità iscriviti alla newsletter che trovi in Home Page e seguimi su Facebook.

 

Print Friendly, PDF & Email