Le “pitticelle” di zucchine

Uno dei piatti calabresi più presenti sulle tavole sono sicuramente “le pitticelle”. Si tratta più precisamente di frittelle. Quando si ha voglia di preparare qualcosa di veloce e sfizioso questa ricetta è sicuramente da utilizzare. Ideali dall’antipasto al fine pasto, delle “pitticelle” non se ne può fare a meno.

pitticelle

Ingredienti per circa 15 pitticelle:

  • 2 zucchine
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi q.b.
  • formaggio grattugiato q.b.
  • 1 uovo ( a scelta)
  • acqua q.b.

Preparazione:

  • La prima cosa da fare è quella di tagliare a rondelle molto sottili le zucchine. Dopodiché cospargiamo il tutto di sale e le lasciamo riposare in frigo per almeno 1 h.
  • Trascorso il tempo necessario, prendiamo un contenitore e cominciamo a preparare la pastella. Lavoriamo la farina con il sale, l’acqua e il formaggio grattugiato. Eventualmente aggiungiamo anche un uovo intero.
  • A questo punto non rimane che riprendere le nostre zucchine, strizzarle ed andarle ad amalgamare alla pastella.
  • Riscaldiamo in una padella l’olio di semi e con l’aiuto di un cucchiaio, versiamo l’impasto e formiamo le tradizionali “pitticelle”.
  • Una volta perfettamente dorate da entrambe i lati, sono pronte per essere mangiate, magari accompagnate da un buon bicchiere di vino.

Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi rimanere costantemente aggiornata su tutte le mie ultime novità iscriviti alla newsletter che trovi in Home Page e seguimi su Facebook.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email