Torta di mele come una volta

ciciBuonasera carissimi 🙂 ,
In notturna per la giornata di oggi ho deciso di postare  una ricetta di cui il tutorial era seppellito nei meandri della galleria del mio cellulare: la sempre classica ma intramontabile torta di mele.
Può sembrare un dolce semplice, anche banale magari e dalle poche varianti, mentre  invece proprio a causa delle mele, che sono un frutto molto umido e acquoso, è abbastanza complicato  ottenere una consistenza ne troppo molle o  malcotta ne troppo asciutta.
Questa mia versione infatti  è il risultato di vari e sudati tentativi e ricerche su libri e forum vari e devo dire che il gioco valeva la candela perchè lascia sempre molto soddisfatta me e chiunque altro la assaggi.
Ma in fin dei conti vi chiederete cosa cavolo avrà di speciale sta torta?!

Ebbene le mele si cuociono ma restano sode, l’impasto lievitando molto acquisisce ariosità e leggerezza, mentre la scorza di limone conferisce un profumo e una fragranza che rimanda subito ai pomeriggi passati dalle nonne. Ovviamente quello che vi propongo è una lista degli ingredienti base ma che voi potrete arricchire con spezie e aromi vari che non guastano mai come cannella, vaniglia, chiodi di garofano magari mandorle o addirittura gocce di cioccolato se le gradite! Per cominciare, gli ingredienti:

  • 300 gr di Farina 00
  • 4 uova intere
  • 225 gr di zucchero
  • 200 gr di burro o margarina morbidi
  • 750 gr di mele tipo fuji o golden (buccia gialla)
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • scorza di limone q.b.

13702343_10210381118793032_418104133_o (1)Intanto in una planetaria, o con delle fruste elettriche, montare il burro con lo zucchero e la scorza di limone finché non sarà ben chiaro e gonfio, una volta che otterrete la consistenza e la colorazione giusta potrete aggiungere anche le uova intere, meglio se a temperatura ambiente , una per volta dandogli così il tempo di incorporarsi.Iniziamo la preparazione della nostra torta di mele lavando, sbucciando e tagliando la frutta a cubotti non troppo piccoli, subito trasferiteli in un contenitore e, per evitare di farle annerire, conditele con il succo di mezzo limone e lasciatele a macerare in frigo. Riprendere poi le mele e aggiungerle all’ impasto cercando di non lavorarlo troppo, quindi imburrare e infarinare uno stampo da circa 26 cm di diametro e riversarci il composto livellandolo leggermente.
13702348_10210381118753031_745333535_o (1)Non preoccupatevi se all’ improvviso diventerà tutto un po’ liquido: aggiungendo le polveri poi si sistemerà.
A questo punto incorporare anche la farina e il lievito vanigliato setacciati con movimenti delicati dal basso verso l’alto meglio se con l’aiuto di una spatola in silicone.
Infornare alla temperatura di 180°C modalità statica per circa 40 minuti (sempre prova stecchino per essere tranquilli), la parte superiore della torta di mele, una volta cotta, dovrà essere bella dorata ma non sbruciacchiata.
Una volta ben raffreddata e sformata, a piacere, guarnite con zucchero 13699581_10210381118433023_486261400_o (1)semolato o a velo o se proprio volete male alla vostra linea con una bella palla di gelato alla vaniglia!
Spero che la ricetta vi sia piaciuta e, come sempre, se la provate o avete dei dubbi tutto nei commenti 🙂.

Per rimanere aggiornati su tutte le nuove ricette iscrivetevi alle newsletter!

13709543_10210381118233018_298889057_o (1)

Dolci da forno, Ricette Pasticceria, Torte

Informazioni su angelicacous

Ciao a tutti cari e care! Mi presento, mi chiamo Angelica, sono una ragazza di 21 anni, appassionata di cucina e gatti, soprattutto quelli ridicolmente obesi. Ho frequentato un' accademia di pasticceria romana e ora, con mia grande gioia, lavoro presso Eataly come assistente ai corsi di cucina. In questo mio percorso cercherò di condividere con voi i miei esperimenti e ciò che io stessa apprenderò. Hi everyone, I inroduce myself, my name is Angelica, a 20 years old girl, very passionate about food and in fluffy fat cats. Nowadays I'm attending pastry academy in Rome and while looking for a job I really want to share my recipes with you all. Don't worry I'm pretty good in English (but in French and Spanish too) so if you want to ask me something I'll be glad to answer you in the best way I can :)

Precedente Crema zabaione al marsala Successivo Torta alle pesche e vino bianco