Torta capovolta agli agrumi

14795793_10211308518857454_818355051_oBuonasera a tutti cari,
In diretta dalla dettatura automatica di Google Documenti eccomi qui a pubblicare la mia dose settimanale di dessert con un microfono da fare invidia a ogni conduttore televisivo.
Beh che dire, in questi pomeriggi post alzataccia alle 6:00 di mattina, l’unica cosa che ho la forza di fare è accendere la tv e guardare qualsiasi programma spazzatura mi capiti a tiro. Questa volta però, soffermandomi su bake off Italia, sono rimasta colpita da una ricetta che non sembrava super pretenziosa come tutte le altre proposte, perciò ho deciso di provarla e di aggiustarne la tecnica di esecuzione senza capo né coda.
Si tratta di una torta capovolta agli agrumi o con una pronuncia degna di un perfetto britannico una Citrus upside down cake. Soffice e con quell’odore quasi pungente dal sentore vagamente aspro tipico di questi frutti deliziosi e dalle mille sfumature di sapore e colore.

Devo ammettere che, leggendo la lista degli ingredienti, potrà sembrare un dolce lunghissimo da preparare, ma non c’è nulla di più falso! Basteranno infatti dei piccoli accorgimenti e in meno di un’ora e mezza avrete già tutto pronto. Provare per credere, iniziamo dagli ingredienti:

Per l’impasto

  • 280 gr. di farina 00
  • una bustina di lievito per dolci
  • 4 uova
  • 200 gr. di zucchero + un cucchiaio a parte
  • 1 bustina di vanillina
  • 180 gr. di burro o margarina
  • 100 gr di succo di agrumi a scelta
  • 1 arancia bionda
  • 1 mandarino
  • 1 limone
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 lime o 1 arancia rossa (facoltativi)

per la crema al cioccolato bianco e olio d’oliva

  • 500 gr di latte intero
  • 100 gr di zucchero
  • 60 gr. di farina 00 o amido di mais
  • 2 uova intere
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 1/2 stecca di vaniglia (facoltativa)
  • un cucchiaio colmo di olio evo (facoltativo ma consigliato)

14876112_10211320248590690_906774297_oIniziamo la preparazione della nostra torta capovolta agli agrumi appunto tagliandoli tutti a fettine abbastanza spesse in modo che, dopo la cottura, rimangano ben visibili sulla superficie (tipo effetto mosaico). Rimuovere quindi la buccia perimetrale come in foto e adagiarle abbastanza vicine l’una all’altra sul fondo di uno stampo rotondo per torte da circa 22-24 cm di diametro. Cospargere con il cucchiaio di zucchero semolato e lasciare da parte.
Nel frattempo preparare l’impasto facendo montare il burro o la margarina ammorbiditi con lo zucchero finché non risulteranno chiari e spumosi.
14881319_10211320248750694_293055615_oOcchio a non lavorare troppo altrimenti invece che una crema otterrete un composto separato e liquido. In fase di montaggio, a mano a mano, aggiungere anche le uova intere, aspettando che siano completamente assorbite, se avete una planetaria sarà tutto più semplice e veloce ma anche delle frustine elettriche saranno più che sufficienti.
A questo punto incorporare anche la farina, il lievito e la vanillina setacciati, questa volta a mano, meglio se con una spatola in silicone.
14808824_10211320249950724_1788821195_oVersare il tutto nella teglia precedentemente foderata con le fettine di agrumi a vivo e infornare a 180 °C forno statico per circa 40 minuti (anche qui vale la prova stecchino). Terminata questa fase dovreste ritrovarvi con la torta e la crema entrambe pronte, dovranno però raffreddarsi per bene prima di poter procedere con l’assemblaggio vero e proprio. Passate almeno 3-4 ore sformare e tagliare a metà la torta capovolta agli agrumi poi farcirla con l’aiuto di una sac-à-poche.

14881386_10211320251590765_1661861673_oNon eccedete con la quantità di crema altrimenti rischierete di farla straripare tutta sotto il peso stesso della torta. Un piccolo consiglio prima di terminare con il mio piccolo tutorial: essendo la consistenza della base del tipo “ciambellone” potrebbe risultare abbastanza secca o addirittura un po’ stoppacciosa da mangiare così al naturale, perciò per ovviare a questo inconveniente personalmente ho preparato una bagna analcolica davvero sbrigativa a base di  250 gr di acqua, 125 gr di zucchero e qualche scorzetta di agrume mista, ho messo tutto in un pentolino a scaldare e lasciato bollire per 2-3 minuti, voilà bagna pronta per inzuppare la torta capovolta agli agrumi!
14876228_10211320251350759_1301580439_oNon appena pronta sono sicura che, come me, vi accorgerete che oltre ad essere ottima nel gusto è anche deliziosa da vedere e presentare agli ospiti su un bel piatto da portata vintage.
Spero che la mia cara torta capovolta agli agrumi vi sia piaciuta e vi ricordo di iscrivervi alla newsletter per rimanere sempre aggiornati sulle novità e le ricette del mio blog.
Passo e chiudo!
14795878_10211308529497720_1884222423_o

Dolci da forno, Ricette Pasticceria, Torte

Informazioni su angelicacous

Ciao a tutti cari e care! Mi presento, mi chiamo Angelica, sono una ragazza di 21 anni, appassionata di cucina e gatti, soprattutto quelli ridicolmente obesi. Ho frequentato un' accademia di pasticceria romana e ora, con mia grande gioia, lavoro presso Eataly come assistente ai corsi di cucina. In questo mio percorso cercherò di condividere con voi i miei esperimenti e ciò che io stessa apprenderò. Hi everyone, I inroduce myself, my name is Angelica, a 20 years old girl, very passionate about food and in fluffy fat cats. Nowadays I'm attending pastry academy in Rome and while looking for a job I really want to share my recipes with you all. Don't worry I'm pretty good in English (but in French and Spanish too) so if you want to ask me something I'll be glad to answer you in the best way I can :)

Precedente Spezzatino di vitello ai piselli Successivo "No bake" cheesecake

2 commenti su “Torta capovolta agli agrumi

  1. Andrea il said:

    Ciao bellissima! Anche questa ricetta è bella ma un po’ vecchiotta! Quando ne pubblichi un altra?

I commenti sono chiusi.