Sorbetto di fragole fresche

sorbetto_fragoleBuonasera a tutti, 🙂
Dopo una relativamente lunga assenza rieccomi qui a postare una ricetta freschissima e super estiva: il sorbetto di fragole.
Il procedimento è molto semplice a patto che abbiate una gelatiera e tutti gli ingredienti elencati, alcuni potranno sembrare un po’ strani ma basterà andare in una drogheria ben fornita o alla metro e non avrete problemi. Ed ecco qui gli ingredienti:

  • 400 gr di fragole fresche
  • 155 gr di acqua
  • 153 gr di zucchero classico
  • 48 gr di destrosio
  • 45 gr di inulina
  • 3 gr di farina di semi di carrube

13397049_10209992051306588_1657370811_oChiarendo da subito che l’ inulina e il destrosio sono due tipi di zucchero e che non possono essere sostituiti dal normale zucchero da tavola passiamo al procedimento vero e proprio del nostro sorbetto di fragole

Versare l’acqua, l’inulina, lo zucchero , il destrosio e il neutro in un mixer o in un bicchiere dosatore e frullare finché le polveri non si saranno completamente disciolte.
A questo punto aggiungere le fragole lavate e pulite e frullare di nuovo, più aria incorporerete megliore la consistenza del gelato sarà.
Il composto che otterrete sarà simile a un normale frullato, di un rosso bello brillante come quello in foto. Mettere il sorbetto di fragole nel cestello e azionare la gelatiera, dopo circa 30 minuti di mantecazione il sorbetto di fragole sarà pronto. 13324180_10209992051426591_2013188156_o
Potete usare sia una gelatiera auto refrigerante, come la mia, o una di quelle con il cestello estraibile da mettere in freezer la sera prima, il risultato in entrambi i casi sarà perfetto e lo stesso.
Mi raccomando appena si sarà addensato non consumatelo subito ma lasciatelo riposare in freezer per almeno un’ oretta o due in modo che si rapprenda del tutto. Ricordatevi di conservarlo in una vaschetta di polistirolo o plastica da gelato ben coperta se no in freezer si ricoprirà di microcristalli di ghiaccio. Essendo un gelato fatto in casa e di conseguenza privo di conservanti e simili, il mio consiglio finale è di consumarlo entro massimo un mese dalla sua realizzazione perchè altrimenti potrebbe andare a male o perdere la consistenza cremosa e avvolgente che avrà non appena uscito dalla gelatiera.
Se la ricetta vi è piaciuta non esitate a commentare e mi raccomando iscrivetevi alla newsletter per restare sempre aggiornati 🙂

13383490_10209992051466592_964102288_o

Gelati e semifreddi, Ricette Pasticceria

Informazioni su angelicacous

Ciao a tutti cari e care! Mi presento, mi chiamo Angelica, sono una ragazza di 21 anni, appassionata di cucina e gatti, soprattutto quelli ridicolmente obesi. Ho frequentato un' accademia di pasticceria romana e ora, con mia grande gioia, lavoro presso Eataly come assistente ai corsi di cucina. In questo mio percorso cercherò di condividere con voi i miei esperimenti e ciò che io stessa apprenderò. Hi everyone, I inroduce myself, my name is Angelica, a 20 years old girl, very passionate about food and in fluffy fat cats. Nowadays I'm attending pastry academy in Rome and while looking for a job I really want to share my recipes with you all. Don't worry I'm pretty good in English (but in French and Spanish too) so if you want to ask me something I'll be glad to answer you in the best way I can :)

Precedente Crostata ricotta e fichi d'india Successivo Torta allo yogurt