Crea sito

torta amaretti e marsala

torta amaretti e marsala: Una torta che adoro, dal sapore deciso ma che non manca di delicatezza. Una ricetta semplice e veloce da preparare che non deluderà gli amanti di questi biscotti, arricchita da un ingrediente in più.

Ingredienti torta amaretti e marsala:

  • 200 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero semolato
  • 100 gr. di farina 00
  • 120 gr. di amaretti
  • 4 uova medie
  • 80 gr. di cioccolato fondente tritato
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 200 ml di marsala
  • zucchero al velo q.b.

Procedimento torta amaretti e marsala:

  • Iniziamo a tritare finemente gli amaretti e facciamoli marinare nel marsala , lasciamo da parte.
  • Nel mentre, lavoriamo il burro fatto ammorbidire a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso,a cui andremo ad aggiungere uno per volta i rossi d’uovo, tenendo da parte i bianchi che andremo a montare successivamente
  • Incorporiamo al composto la farina setacciata con il lievito e mescoliamo il tutto, versiamo a questo punto nel composto il cioccolato tritato finemente e gli amaretti macerati nel mixer.
  • Montiamo a neve ben ferma gli albumi e incorporiamo delicatamente al composto, mescolando dal basso verso l’alto.
  • Versiamo il composto in una teglia imburrata ed infarinata e cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti
  • Sforniamo, lasciamo freddare e cospargiamo di zucchero al velo

 

torta di wafers e mousse di cioccolato

torta di wafers e mousse di cioccolato

 

torta di wafers e mousse di cioccolato: questa è una torta che volevo provare da diverso tempo, non so per quale motivo..o forse si, mi intrigava davvero molto..ed alla fine eccola qui..bè che dire, vi invito a provare. E’ una ricetta che in realtà non ha ne un procedimento, ne una preparazione impegnativa, tutt’altro; vi consiglio semplicemente di prepararla in anticipo, visto che deve riposare in frigo 4 ore.

Se durante la preparazione notate che l’impasto non è sufficientemente lavorabile, perchè troppo morbido, aggiungete gradualmente dei wafers finemente tritati. Per la mousse io ho usato del cioccolato al latte, se invece voi preferite usare del cioccolato fondente vi consiglio di controllare che la dolcezza della mousse sia di vostro gradimento, diversamente aggiungete due cucchiai di zucchero durante la preparazione.

Ingredienti torta di wafers e mousse di cioccolato:

  • 180 gr di wafers al cioccolato o nocciola
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di burro
  • 150 gr di cioccolato al latte
  • 50 ml di panna
  • 4 uova
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento torta di wafers e mousse di cioccolato:

  • Preriscaldate il forno a 180°, sbriciolate finemente i biscotti, quindi mescolateli con lo zucchero e il burro che avrete fatto sciogliere a bagnomaria.
  • Prendete una teglia rotonda, pressate bene in composto di biscotti avendo cura di coprire per bene anche il bordo e mettete in forno a cuocere, sulla griglia di mezzo, per circa 6 minuti.
  • Togliete dal forno e lasciate freddare
  • In un tegamino, spezzettate il cioccolato, aggiungete la panna, e fate sciogliere a bagnomaria, mescolate bene e fate freddare mescolando spesso.
  • Unite al composto di cioccolato i tuorli, uno per volta, mescolando bene prima di aggiungere il successivo, unite anche la vanillina e continuate a mescolare
  • Montate a neve ben ferma gli albumi, ed aggiungete delicatamente al composto.
  • Riempite con la mousse il guscio e lasciate freddare in frigo almeno 4 ore

pane dolce al limone

pane dolce al limone

 

pane dolce al limone: chi ama come me i lievitati ed il limone non può non provare questa deliziosa ricetta.

Ingredienti pane dolce al limone:

  • 120 ml di latte intero
  • 120 l di acqua
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1 bustina di lievito di birra granulare
  • 80 gr. di burro morbido
  • 2 uova grandi
  • 550 gr di farina

Per il ripieno:

  • 80 gr di burro morbido
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • la scorza grattugiata di due limoni

Per la glassa al limone:

  • 120 gr di zucchero al velo
  • 2-3 cucchiai di succo di limone

Procedimento:

  • Nella ciotola di una planetaria, versate l’acqua e il latte che avrete fatto precedentemente scaldare, versate poi il lievito e lo zucchero mescolati insieme
  • Amalgamate leggermente e lasciate riposare 5-10 minuti avendo cura di coprire con un canovaccio
  •  Trascorso il tempo,aggiungete il burro morbido, impastate a bassa velocità, aggiungete le uova una per volta, e la farina a pioggia
  • Una volta aggiunta tutta la farina, aumentate la velocità, e impastate ancora per circa 4 minuti.
  • Lavorate poi l’impasto on le mani, ancora un minuto, formate una palla, coprite e lasciate lievitare per 2 ore
  • Intanto, prepariamo la farcitura interna, mescolando in una ciotola lo zucchero la vaniglia e la scorza di limone, mettiamo da parte
  • Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo l’impasto, e su di una superficie infarinata, stendiamolo in un rettangolo di circa 2 cm di spessore, ricopriamo il rettangolo on il burro fuso,  con il preparato di zucchero e limone, a usto punto ricavate dei quadrati, possibilmente il più uguali possibili tra loro

  • Sovrapporre i quadrati l’uno sull’altro e posizionarli in uno stampo da plumcake

  • Lasciar riposare l’impasto coperto, fino a quando il forno non raggiungerà la temperatura di 180° poi infornare per circa 60 minuti. Se durante la cottura il pane si dovesse colorare troppo, coprite la superficie con un foglio di carta alluminio.
  • Lasciate qualche minuto in forno a fine cottura e poi fate freddare prima di completare con la glassa al limone, ottenuta mescolando lo zucchero al velo con il limone secondo le dosi descritte

sfogliatine all’ananas caramellato

sfogliatine all’ananas caramellato

 

 

sfogliatine all’ananas caramellato: perchè amo questi dolci con la sfoglia? perchè sono buoni, veloci e semplici perchè queste ricette ti vengono in aiuto quando hai un ospite improvviso o quando hai una irresistibile voglia di dolce e magari poco tempo..ecco i miei motivi adesso provate la ricetta e magari troverete i vostri devo dire in verità che mio marito, nonostante sia amante di dolci più ricchi, ha gradito molto la freschezza e il gusto di questa preparazione.

Vorrei adesso darvi alcune informazioni circa la ricetta: io ho usato dell’ananas sciroppato sia per un motivo di disponibilità che di praticità, ovviamente potete realizzare la ricetta con ananas fresco tagliato in fette sottili private del torsolo. in entrambi i casi, il mio consiglio, è quello di tamponare leggermente le fette di ananas al fine di non inumidire eccessivamente la sfoglia; per quanto riguarda lo zucchero invece vi dico che in una prima esecuzione della ricetta, avevo usato lo zucchero di canna e il risultato nella caramellizzazione mi aveva convinto in parte. in questa esecuzione, ho preferito l’uso di quello semolato, o magari se preferite potete mixare entrambi

Come potrete vedere leggendo la lista degli ingredienti, la ricetta è davvero di facile esecuzione, e gli ingredienti di facilissima reperibilità

 

Ingredienti sfogliatine all’ananas caramellato:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6 cucchiai di cocco disidratato
  • 6 fette di ananas
  • 50 gr di burro
  • zucchero semolato q.b.

Procedimento sfogliatine all’ananas caramellato:

  • Scaldate il forno a 180°, stendete la pasta sfoglia (vi consiglio di posizionare la sfoglia direttamente sulla placca da forno), ricavandone 6 dischi con un coppapasta
  • Spolverizzate i dischi con il cocco disidratato e ponete una fetta di ananas su ciascun disco di sfoglia, avendo cura di lasciare  un margine di sfoglia di circa 1 cm
  • Cospargete le sfoglie e l’ananas di zucchero in modo generoso, cuocete in forno per circa 15 minuti o finchè non saranno gonfie e dorate

Gustate questo dolce tiepido e se lo gradite, accompagnatelo con del gelato al cocco

 

mattonella pere e cioccolato

mattonella pere e cioccolato

 

mattonella pere e cioccolato: che dire, sull’abbinamento di pere e cioccolato c’è davvero poco da discutere, un connubio ormai più che consolidato, fresco e goloso; usando la ricetta della classica torta, ed avendo necessità di realizzare delle monoporzioni questa volta ho optato per dare questa forma alla ricetta, utilizzando una teglia rettangolare, ovviamente voi darete alla ricetta la forma che più vi piace

Una precisazione sulla qualità delle pere, sebbene quelle più usate siano le williams, personalmente adoro e compero quelle abate ,che essendo più acquose, ho rotolato, per la realizzazione di questa ricetta, leggermente in del cacao amaro. Per la glassa invece, questa volta per comodità, ho utilizzato della glassa pronta bicolore, ovviamente per realizzarla in casa, è sufficiente sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al microonde.

La ricetta direi che è assolutamente di facile esecuzione, vediamo quindi come procedere e relativi ingredienti.

Ingredienti mattonella pere e cioccolato:

  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 120 gr di burro morbido
  • 120 gr. di zucchero semolato
  • 200 gr di farina
  • 3 uova intere
  • 100 ml di panna liquida
  • 50 gr. di nocciole tritate finemente
  • vanillina 1 bustina
  • lievito per dolci 1 bustina
  • 2 pere grandi
  • glassa bicolore pronta da utilizzare

Procedimento mattonella pere e cioccolato:

  • Sciogliete il cioccolato con la panna. sbucciate le pere tagliandole a fette
  • Lavorate a crema il burro con lo zucchero, unite una per volta le uova, facendo amalgamare bene la precedente prima di aggiungere la successiva
  • Aggiungete quindi il cioccolato, la farina setacciata con il lievito, le nocciole
  • Imburrate ed infarinate uno stampo versate metà dell’impasto, distribuitevi le pere in modo uniforme, e terminate con l’altra metà dell’impasto
  • Cuocete in forno preriscaldato a 220°c per 15 minuti , e proseguendo poi la cottura a 180°per altri 30-35 minuti, fate sempre la prova stecchino
  • Una volta terminata la cottura lasciate intiepidire, ed intanto preparate la glassa secondo le indicazioni
  • Ricoprite uniformemente la torta.

 

saccottini di san valentino

saccottini di san valentino

saccottini di san valentino: vista la prossima ricorrenza, mi sembrava carino dare un nome adatto alla ricetta di oggi, una ricetta davvero veloce, ma simpatica, romantica e sopratutto buona. Io amo la sfoglia, e la cosa che adoro di questa ricetta, è proprio la sovrapposizione dei diversi strati di sfoglia nel caso specifico tre.

Ovviamente il primo strato, ovvero la base dei saccottini, non deve avere alcuna decorazione centrale, quindi deve essere intero per accogliere la farcitura, che nel mio caso è marmellata, ma golosissimi anche on nutella o crema. Da un rotolo di pasta sfoglia, ho ottenuto 12 rettangoli, quindi 4 saccottini di 3 strati. Una precisazione sul cioccolato: non è ovviamente obbligatorio il suo uso, ma sicuramente a mio parere almeno, arricchisce la ricetta, per motivi di disponibilità, io ho usato quello al latte, ma se posso darvi un consiglio, vedo benissimo l’uso di quello bianco.

In ogni caso una ricetta davvero semplice anche per i mariti che volessero fare una romantica e carina sorpresa alle loro compagne.

Ingredienti saccottini di san valentino:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • marmellata di ciliegie q.b.
  • cioccolato al latte 80 gr.
  • 1 uovo battuto per spennelare

Procedimento saccottini di san valentino:

  • Con l’aiuto di una forma rettangolare o on l’aiuto di un metro, ricavate dalla sfoglia dei rettangoli possibilmente tutti uguali nella misura
  • Contate i rettangoli ottenuti e se come me ne avrete ottenuti 12, tenetene 4 da parte, sui rimanenti con una formina, ricavate centralmente dei cuori
  • A questo punto, assembliamo i saccottini: iniziamo dalla base, ovvero il rettangolo intero, spennelliamo con l’uovo e sovrapponiamo altri due rettangoli, questa volta con i cuori centrali, facendo in modo che coincidano il più possibile, spennellate sempre tra un rettangolo e l’altro.
  • Infornate in forno caldo a 200°per circa 20 min.
  • Quando saranno cotti e dorati togliete dal forno, e farcite con la marmellata, sciogliete il cioccolato a bagnomaria e decorate delicatamente la superficie dei saccottini
  • Gustate tiepidi o freddi

corona di pan brioche alla nutella

corona di pan brioche alla nutella

 

corona di pan brioche alla nutella: chi mi segue da un pò sa quanto amo i lievitati..e ovviamente in particolare i lievitati dolci..e sebbene io non sia molto brava ad intrecciare, ho voluto cimentarmi con questa ricetta. bè sicuramente la treccia è tutt’altro che precisa, ma vi assicuro che la golosità è tanta.

Io ho farcito il pan brioche con la nutella, ma se lo gradite potete spolverizzare l’interno con cannella in polvere prima di arrotolare..purtroppo mio marito odia la cannella. A proposito di mio marito, occorre che io faccia una piccola precisazione: avendo delegato a lui lo spolverizzare il dole con il cacao, ha evidentemente esagerato per i miei gusti almeno..quindi vi consiglio di usarne leggermente meno.

Se non volete si indurisca, conservate il dolce in un contenitore ermetico..è ottimo anche il giorno dopo leggermente scaldato.

 

Ingredienti corona di pan brioche alla nutella:

  • 250 gr di farina
  • 250 gr di farina mannitoba
  • 2 uova + 1 tuorlo per spennellare
  • 90 gr di zucchero
  • 80 gr di burro fuso
  • 150 ml di latte tiepido
  • 1 bustina di lievito di birra granulare
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • nutella q.b.

Procedimento corona di pan brioche alla nutella :

  • Nella ciotola della planetaria, porre le farine setacciate, il lievito, lo zucchero, la vanillina, il sale, il burro fuso e le uova
  • Iniziate ad amalgamare, aggiungendo a filo il latte fino ad ottenere un panetto morbido, che metterete a lievitare ben coperto per almeno un paio di ore
  • trascorso questo tempo, riprendete la pasta e stendetela in un rettangolo di circa 6 mm, spalmate la nutella in quantità generosa, e iniziate ad arrotolare dal lato più lungo fino a formare un salsicciotto
  • Tagliate a questo punto il salsicciotto a metà non completamente, il punto in alto deve rimanere intero, dovete in pratica ottenere due parti unite per la parte alta
  • Intrecciate adesso le due parti ed unite infine a formare una corona appunto
  • Ponete in una teglia e fate riposare ancora circa 40 minuti, spennellate con l’uovo sbattuto ed infornate in forno caldo a 180° per circa 25 min.
  • Se gradite spolverizzate con cacao amaro

 

 

veneziane

veneziane

veneziane: ho preparato queste delizie ieri e vi dico la verità, a parte averle gustate subito dopo cena, questa mattina mi sono rituffata in una veneziana per la colazione, scaldandola qualche secondo al microonde.

Che dire, morbide, profumate e molto molto golose, come per tutti gli impasti lievitati, occorre un pò di tempo e pazienza ma alla fine vi assicuro che il risultato ripaga.

Gustatele a colazione, a merenda o dopo cena, sono davvero ottime.

 

Ingredienti veneziane:

  • 250 gr di farina
  • 250 gr di farina mannitoba
  • 2 uova + 1 tuorlo per spennellare
  • 70 gr di zucchero
  • 80 gr di burro fuso
  • 150 ml di latte tiepido
  • 1 bustina di lievito di birra granulare
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • granella di zucchero e zucchero al velo q.b.

per la crema:

  • 250 gr di latte intero
  • 2 tuorli
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di farina o amido di mais
  • 1 bustina di vanillina

procedimento veneziane:

  • Nella ciotola della planetaria, porre le farine setacciate, il lievito, lo zucchero, la vanillina, il sale, il burro fuso e le uova
  • Iniziate ad amalgamare, aggiungendo a filo il latte fino ad ottenere un panetto morbido, che metterete a lievitare ben coperto per almeno un paio di ore
  • Prepariamo intanto la crema mescolando le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungiamo farina e vanillina ben setacciate continuando a mescolare per evitare grumi
  • versare il latte a filo, porre sul fuoco fino ad addensamento mescolando di continuo, fate intiepidire coprendo con una pellicola trasparente
  • Trascorse le due ore riprendete l’impasto, e formate delle palline(circa il doppio di una noce), ponete su di una placca da forno, ben distanziate, e lasciate lievitare ancora 40 minuti
  • A questo punto spennellate con l’uovo battuto, e ricavate degli incavi al centro di ogni brioche, dove riporre la crema, cospargete con granella
  • Infornate in forno caldo a 180° per circa 20-25 min.
  • Una volta tiepidi spolverizzate con zucchero al velo

 

 

 

pasta e fagioli cremosa

pasta e fagioli cremosa

 

pasta e fagioli cremosa: sebbene ahime’ ormai sia cosa nota che io prediliga il dolce al salato, questa è una ricetta che amo, e non soltanto io, devo dire infatti che a casa mia è richiesta tantissimo, ovvio poi ancora di più in questi giorni di freddo e clima uggioso. Una ricetta sana, tradizionale che profuma di casa e famiglia.

Vi sono moltissime ricette per la pasta e fagioli, tutte buonissime, ma a me piace molto molto cremosa, e per accentuarne il carattere rustico, amo aggiungere dello speck e del rosmarino.

Diversamente probabilmente da altre ricette io amo usare per questa ricetta i fagioli cannellini sia per mio gusto personale sia perchè secondo il mio parere donano più cremosità alla ricetta. Ho adattato questa ricetta che generalmente preparo con il bimbi alla cucina tradizionale e devo dire con successo.

 

Ingredienti pasta e fagioli cremosa:

  • una confezione di fagioli cannellini da 250 gr.
  • 1 confezione di speck a dadini
  • rosmarino q.b.
  • 60 gr di concentrato di pomodoro
  • 1/2 lt di brodo di dado
  • 1 cipollotto
  • olio Evo q.b.
  • 120 gr. di pasta tipo ditaloni o conchiglie
  • sale e pepe q.b.

Procedimento pasta e fagioli cremosa:

  • In una capiente pentola, fare imbiondire il cipollotto, versare lo speck, metà dei fagioli sgocciolati e il concentrato di pomodoro, mescolare qualche secondo e tritare qualche secondo il tutto con un mixer ad immersione
  • Aggiungere qualche mestolo di brodo e proseguire la cottura, mentre in una altra pentola faremo bollire l’acqua e cuoceremo la pasta scelta, scolandola molto al dente
  • Aggiungiamo la pasta al composto precedente, aggiungiamo i fagioli rimasti e proseguiamo la cottura aggiungendo man mano il brodo, facendo attenzione alle dosi, la pasta non deve n allungarsi ne asciugarsi troppo, versiamo quindi il brodo molto gradualmente
  • Aggiungete a questo punto il rosmarino regolate di sale e pepe e portate a cottura desiderata

 

 

 

minicake cioccolato e cocco

minicake cioccolato e cocco

minicake cioccolato e cocco: piccole cake..vero,ma non fatevi ingannare dalle apparenze, la golosità infatti e’ grande. Un classico abbinamento che adoro e con cui, ad onor del vero, sia davvero difficile sbagliare: cioccolato e cocco appunto. La cosa che mi piace di questo dolce, e’ che la cake risulta essere molto morbida, e la presenza della ganache rende tutto ancora più avvolgente, e alla fine abbiamo il cocco che completa il tutto.

Volevo precisare che poiche’ l’impasto risulterà molto morbido, vi consiglio di utilizzare degli stampini in silicone ben imburrati; la forma delle cake e’ sicuramente a vostra discrezione e dipende ovviamente da gusti e fantasia personale, io ho usato degli stampini molto simili a quelli dei muffins.

Un ultimo consiglio: poiche’ ho conservato le minicake in frigo, il giorno dopo per gustarli al meglio, li ho passati qualche secondo al microonde..ottime.

Ingredienti minicake cioccolato e cocco:

  • 300 gr di farina
  • 60 gr di cacao amaro
  • 250 gr di panna liquida
  • 300 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 150 gr di burro morbido

Ingredienti per la ganache al cioccolato:

  • 200 gr. di cioccolato fondente
  • 100 ml di panna liquida

Per completare:

  • farina di cocco q.b.

Procedimento minicake cioccolato e cocco:

  • In una ciotola montare lo zucchero con le uova, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungere il burro fuso e continuare a mescolare
  • Setacciare il lievito con la farina ed incorporare al composto, aggiungendo gradualmente anche la panna, aggiungere in ultimo il cacao e continuare a mescolare
  • Imburrare gli stampini in silicone ed infornare in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.
  • Lasciate intiepidire e sformate molto delicatamente. Mettete da parte
  • Prepariamo intanto la ganache: spezzettiamo il cioccolato in una ciotola capiente, scaldiamo la panna ma senza farla bollire, versiamo sul cioccolato mescolando fino a quando questo non sarà completamente sciolto
  • Lasciamo intiepidire, e successivamente ricopriamo con la ganache le intere minicake
  • Terminiamo con il cocco grattugiato.