pops di marshmallow

pops1

pops

Ok.. sapete che io adoro i marshmallow e girando sul web mi sono imbattuta in questa ricetta,,stragolosa, ricca di un ingredienti che amo altrettanto..il caramello. Definirei questa ricetta una corsa contro il tempo, perche? perche dovete essere davvero veloci nl maneggiare gli ingredienti, sopratutto la copertura al cioccolato, perche’ ovviamente i marshmallow tenderanno a sciogliersi..ma con dei piccoli accorgimenti, l’esecuzione risulterà piuttosto semplice..iniziamo con gli ingredienti per i pops di marshmallow

Ingredienti pops di marshmallow:

  • 10  marshmallow

Per il caramello:

  • 18 caramelle mou tipo “elagh”
  • 2 cucchiai di panna fresca (non montata)

Per la copertura:

  • 100 gr di cioccolato

Procedimento:

  • conservate i marshmallow in frigo per circa 30 minuti prima di iniziare la preparazione della ricetta, in questo modo si presteranno più facilmente ad essere ricoperti
  • Iniziamo a preparare il caramello, spezzettiamo le caramelle, mettiamole in una ciotola, e versiamovi sopra la panna che avremo scaldato, senza però portare a bollore. Mescoliamo fino a completo assorbimento, mescolando di continuo per non formare grumi, lasciamo da parte ad intiepidire
  • Quando il caramello si sarà intiepidito, prendete i marsmallow, infilzate con un bastoncino e rivestite completamente con il caramello, posizionate su di un piatto o su di un vassoio ricoperto di carta da forno e posizionate in frigo
  • Intanto sciogliete il cioccolato a bagnomaria e ricoprite molto velocemente i marshmallow, riponete in frigo ed attendete un paio di ore prima di gustarli

pops1

Come vedete la ricetta non e’ per nulla complicata, e conservando i marshmallow in frigo prima dell’esecuzione della ricetta il tutto risulterà più semplice. Io ho scelto di utilizzare del cioccolato al latte per ragioni di gusto personale, ma essendo un abbinamento di ingredienti piuttosto dolci, vi consiglio, se vi piace, l’uso del fondente. Potete anche ricoprire con granella di nocciole per arricchire la preparazione. Un altro aspetto da considerare e’ la comodità di assaggio..con dei comodi bastoncini..uno tira l’altro…dolce appetito

Continue Reading

morbida al formaggio

morbida

morbida1

delicata e morbida questa torta, io la adoro, quando la si assaggia il suo sapore delicato, sembra quasi sciogliersi a contatto con il palato. E’ un dolce che si presta a diverse personalizzazioni, potete lasciarla al naturale con una spolverata di zucchero al velo, oppure arricchirla con della marmellata come ho fatto io. Per quanto riguarda il formaggio che e’alla base della ricetta, potete scegliere se usare del mascarpone o del philadelphia, entrambi cremosi ed entrambi ottimi per l’esecuzione di questa squisita morbida al formaggio.

Ingredienti morbida al formaggio:

  • 4 uova
  • 140 gr di zucchero semolato
  • 250 gr di formaggio tipo philadelphia
  • 60 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 20 gr di maizena
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato
  • 2 cucchiai di gocce di cioccolato bianco

Procedimento:

  • In una ciotola capiente sbattere il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete i rossi delle uova, uno per volta, mescolando dopo ogni aggiunta
  • Aggiungete il formaggio ed amalgamate, setacciate la farina con il lievito e la maizena,aggiungete al composto, aggiungendo anche le gocce di cioccolato
  • Montate i bianchi a neve, ben soda, ed aggiungete al composto molto delicatamente, imburrate una teglia a cerniera da 22 cm ed infornate in forno caldo a 160° per circa 1 ora
  • Fate freddare

morbida

Se lo gradite, potete aggiungere all’impasto un paio di manciate di frutti rossi, che aggiungeranno una leggere e gradevole nota acidula. Se dopo 30 minuti, la superficie del dolce dovesse colorarsi troppo, coprite con carta argentata fino a fine cottura.

Essendo una torta molto morbida, potrebbe sgonfiarsi leggermente dopo l’estrazione dal forno, ma questo non comprometterà la bontà di questa squisita morbida al formaggio

Continue Reading

Torta al vino rosso

torta al vino

torta al vino rosso2

Una Torta al vino rosso? Sicuramente molti di voi l’avevano già vista e sperimentata, ma io non potevo non provarla, la curiosità era troppa, ed ammetto la mia ignoranza in merito..e anche un pò di diffidenza per lo strano accostamento. Quando ho proposto la ricetta a mio marito pensava fossi già ubriaca, ma dopo averla assaggiata si e’ dovuto ricredere..una bella soddisfazione..bene vediamo gli ingredienti:

Ingredienti Torta al vino rosso:

  • 220 gr di farina 00
  • 75 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 220 gr di burro
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 300 ml di vino rosso secco

Per la ganache:

  • 100 gr di cioccolato
  • 50 ml di panna liquida

Procedimento:

  • Iniziamo a montare il burro con lo zucchero, semolato e di canna, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungiamo un uovo alla volta, continuando a mescolare
  • Setacciamo la farina, il cacao ed il lievito ed aggiungiamo al precedente composto, mescolando ancora, aggiungiamo infine il vino e trasferiamo il composto in uno stampo imburrato ed infarinato
  • Inforniamo in forno caldo a 180° per circa 40 min. o finche’ infilando uno stecchino, questo risulti asciutto
  • Sforniamo, facciamo intiepidire e intanto prepariamo la ganache, spezzettiamo 100 gr di cioccolato, e versiamovi sopra 50 ml di panna che avremo scaldato senza però portare a bollore, mescoliamo per bene e versiamo sulla torta

torta al vino

Scegliete pure il cioccolato che più vi piace per la ganache, io ho scelto il cioccolato al latte, ma se vi piace un gusto più intenso, potete utilizzare il fondente, mantenendo le medesime dosi.

torta al vino rosso

Continue Reading

cocottine di radicchio rosso e ricotta

cocottine

Sapete che a volte mi piace provare delle ricette salate dal sapore rustico, e questa ricetta mi ha colpito appunto per questo, oltre che per il mio amore per la ricotta, probabilmente da buona siciliana. A dire il vero ho trovato questa ricetta anche un ottimo spunto per cucinare delle verdure, rendendole più stuzzicanti, insomma queste cocottine di radicchio rosso e ricotta nella loro semplicità, mi hanno regalato un pranzo gustoso, non troppo impegnativo e diverso

cocotte1

Ingredienti cocottine di radicchio rosso e ricotta:

  • 350 gr di radicchio rosso di treviso
  • 250 gr di ricotta di pecora freschissima
  • 2 uova
  • 2 cucchiai colmi di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di pinoli tostati
  • olio evo q.b
  • sale e pepe

Preparazione:

  • Iniziate con lo spennellare con l’olio le cocottine ed a rivestirle in modo uniforme con le foglie di radicchio. Tagliate il restante radicchio a striscioline sottile e mettete a spadellare per circa 5 minuti, tostate poi i pinoli
  • In una terrina, aggiungete il radicchio, i pinoli, il parmigiano le uova ed infine la ricotta ben strizzata, amalgamate il composto, aggiustate di sale e pepe e distribuitelo in maniera uniforme nelle cocottine
  • Cuocete a bagno-maria in forno a 180° per circa 25 min.

cocottine2

Se lo gradite, potete terminare il piatto con qualche pinolo tostato..buon appetito.

cocottine

Continue Reading

almond cake

almond cake

almond cake

Delicata, morbida e profumata, questa torta e’ davvero delicata e regala un gusto unico, quello delle mandorle, deciso ma delicato al tempo stesso: l’almond cake si presta come un delicato dessert dopo pasto o come una nutriente colazione che sa delle buone torte fatte in casa. Ho deciso di mantenere il nome americano, almond cake appunto, proprio per rispettare le origini di questa ricetta

almond cake

Ingredienti almond cake:

  • 80 gr di yogurt bianco
  • 225 gr di zucchero semolato
  • 225 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 1 bt di lievito vanigliato
  • 80 gr di farina di mandorle
  • 80 gr di olio di semi
  • qualche goccia di essenza di mandorla
  • mandorle in lamelle(opzionale)

Procedimento:

  • In una planetaria, montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungere le farine ed il lievito setacciati
  • Aggiungere l’olio e lo yogurt ed amalgamate ancora il composto, aggiungendo l’essenza, aggiungete infine le mandorle in lamelle se le gradite
  • Trasferite il composto in uno stampo imburrato ed infarinato, io ho usato uno stampo per ciambelle da 24 cm, ed infornate in forno caldo a 180° per circa 45 min, fate sempre la prova stecchino, ogni forno e’ differente
  • Cospargete di zucchero al velo un volta che il dolce si sarà freddato

almond cake

Ho aggiunto delle altre lamelle sulla superficie del dolce prima di cospargere di zucchero al velo.


almond cake3

Continue Reading

fruttolini allo yogurt

fruttolini1

 

fruttolini

Con questa ricetta sono tornata bambina e devo dire in un batter d’occhio..perche? perche’ con due ingredienti e pochissimo tempo ho ottenuto dei freschissimi ghiacciolini, perche’ fruttolini? Perche’ potete davvero utilizzare la frutta estiva che più vi piace o che più piace ai vostri cari..fragole, ciliegie, frutti rossi. Io ho utillizzato le pesche, ma davvero potrete sbizzarirvi, vediamo allora i pochissimi ingredienti che occorrono per preparare i fruttolini allo yogurt

Ingredienti fruttolini allo yogurt:

  • 200 gr di yogurt bianco
  • 200 gr di frutta di stagione (pesche per questa ricetta?
  • miele 2 cucchiai (opzionale)

Procedimento:

  • Ponete lo yogurt in un boccale ed aggiungete la frutta tagliata finemente ed il miele, frullate il tutto più volte
  • Versate il composto negli appositi stampi e riponete in freezer il tempo necessario

fruttolini1

Per quel che riguarda l’uso dello yogurt, io ne ho usato uno bianco ma zuccherato,  per questo ho utilizzato due cucchiai di  miele, se usate uno yogurt non zuccherato vi consiglio di regolare diversamente e secondo il vostro gusto la quantita’ di miele

Continue Reading

torta di pesche al cucchiaio

torta di pesca al cucchiaio

torta pesca al cucchiaio

 

Frutto estivo davvero fresco e succulento e utilizzato in questa delicatissima torta da davvero il meglio di se’. In famiglia adorano questa torta ed ogni volta finisce davvero in un lampo, probabilmente per la sua leggerezza, per la sua morbidezza, ma certamente per la sua bontà. Una preparazione davvero semplice per un rislutato finale che non vi deluderà, allora iniziamo a preparare la nostra torta di pesche al cucchiaio

Ingredienti torta di pesche al cucchiaio:

  • 120 gr di burro morbido
  • 3 uova
  • 110 gr di farina
  • 1/2 bt di lievito
  • 180 gr di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 4 pesche mature
  • zucchero di canna q.b.
  • zucchero al velo per spolverizzare

torta di pesche al cucchiaio

Procedimento:

  • amalgamare il burro morbido con lo zucchero, fino a renderlo spumoso, aggiungere le uova uno alla volta, aspettando che il precedente si amalgami del tutto prima di aggiungere il successivo
  • Setacciare la farina con il lievito ed aggiungere all’impasto, aggiungete anche la scorza del limone, amalgamare il tutto
  • Imburrate una pirofila e sistemate sul fondo le pesche tagliate a fettine non troppo sottili, spolverizzate con zucchero di canna e versate sopra l’impasto, spolverizzate con ancora poco zucchero di canna
  • Infornate in forno caldo a 180° per circa 25 minuti o fino a che infilzando uno stecchino l’impasto risulti asciutto
  • Lasciate freddare prima di cospargere con lo zucchero al velo

torta di pesche al cucchiaio

torta di pesche al cucchiaio proprio perche’ la sua morbidezza permette di gustare questo dolce morbidissimo con un cucchiaio,se lo gradite, potete aggiungere all’impasto due cucchiai di yougurt bianco o due cucchiai di latte

torta di pesca al cucchiaio

Continue Reading

oreo donut

oreo donut



oreo donut3

..ok lo sappiamo, ormai i biscotti oreo sono diventati famosissimi e sono davvero tante le ricette che ne prevedono l’utilizzo, io oggi ho voluto  provare queste oreo donut, in cui in realtà i biscotti non fanno parte dell’impasto ma della guarnizione finale del dolce. Parliamo di friabilissime ciambelline al cacao cotte in forno e glassate con ganache al cioccolato bianco e biscotti oreo, devo dire che a casa mia hanno gradito.

Ingredienti oreo donut:

  • 300 gr di farina 00
  • 170 gr di burro
  • 120 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai colmi di cacao amaro

Per la ganache:

  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 125 gr di panna liquida
  • 8 biscotti oreo tritati

Procedimento:

  • Lavorate in una terrina il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, fino a renderlo spumoso, aggiungete l’uovo e continuate a mescolare
  • Aggiungete la farina ed i cacao, amalgamate il tutto fino ad ottenere un palla compatta e senza grumi
  • Avvolgete in una pellicola e riponente in frigo per circa 60 minuti
  • Trascorso questo tempo, riprendete la pasta, stendetela su di una spianatoia e ricavate dei cilindri dello spessore di circa 1,5 cm e lunghi 8 cm, richiudete quindi le estremità a formare una ciambellina
  • Riponete in frigo per altri 10 minuti prima di infornare in forno caldo a 180° per 12 minuti
  • preparate la ganache, scaldando la panna in un pentolino senza però portarla a bollore, versate sul cioccolato a pezzi e mescolate fino a completo scioglimento, lasciate freddare prima di rivestire le ciambelline
  • terminate con la copertura di biscotti oreo tritati

oreo donut1

L’impasto di queste ciambelline, risulterà molto morbido ed umido, aiutatevi con del cacao per stendere e maneggiare la pasta, cercando di lavorarla il più velocemente possibile al fine di non scaldare troppo l’impasto, più riuscirete a tenere l’impasto in frigo più facile risulterà la lavorazione

oreo donut

 

Continue Reading

bicchierini al caffe’

bicchierini

 

con l’arrivo dell’estate siamo sempre alla ricerca di ricette veloci ma che non rinuncino alla golosità. ho provato questi dolcetti veloci nella preparazione e da gustare velocemente..in un solo boccone:bicchierini al caffe’

bicchierini al cioccolato

Ingredienti per bicchierini al caffe’:

  • 150 gr di cioccolato fondente o a latte

Per il ripieno:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di panna liquida
  • 1 cucchiaino di caffe’ solubile

Procedimento:

  • Tritate il cioccolato per i gusci trasferite in un tegame e sciogliete a bagnomaria a fuoco basso per circa 5 minuti, versate il cioccolato fuso in appositi stampini di silicone o policarbonato, riempiendoli completamente e facendoli poi ruotare delicatamente cosi’ di permettere al cioccolato di distribuirsi in modo uniforme sulle pareti
  • fate scolare l’eccesso da ogni formina e mettete in frigo per almeno 40 minuti, preparate intanto la ganache
  • tritate il cioccolato e versatevi sopra la panna scaldate e nella quale avrete fatto sciogliere il caffe’ solubile
  • Amalgamate fino a quando il cioccolato non sarà completamente sciolto, fate freddare, mescolando di tanto in tanto
  • Una volta fredda distribuite uniformemente in ogni bicchierino e conservate in frigo

bicchierini al caffe' bicchierini

se avete a disposizione un termometro potete misurare i gradi durante il bagnomaria,e quando la temperatura avrà raggiunto i 30°, potrete togliere dal fuoco il cioccolato. Per ciò che riguarda l’uso del cioccolato, dipende molto dai vostri gusti, lasciatevi indirizzare dal vostro gusto personale e vi godrete appieno queste piccole delizie

Continue Reading

pandolce all’anice

pandolce all'anice

 

pandolce all'anice

Domani è domenica, e cosa c’è di meglio di una deliziosa colazione genuina, fatta in casa ? Questo pandolce all’anice è davvero squisito, ottimo da spalmare con marmellata o nutella, fragrante e goloso. Poi devo dire che l’uso dell’anice in un dolce da colazione mi incuriosiva davvero tanto, tra l’altro è un ingrediente che dalle mie parti si usa moltissimo, non solo per la preparazione di dolci ma anche nell’acqua molto fredda d’estate come dissetante.

Ingredienti pandolce all’anice.

  • 100 ml di latte intero
  • 500 gr di farina 00
  • 50 gr di burro morbido
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio abbondante di anice
  • semi di anice q.b.

Procedimento:

  • Riducete in pezzetti il burro ammorbidito. In una planetaria versate la farina, il burro, le uova, il ,liquore all’anice, lo zucchero
  • Sbriciolate il lievito, stemperatelo nel latte tiepido e versatelo nel composto
  • Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto compatto
  • Prendete l’impasto e trasferitelo in una ciotola infarinata coprite con pellicola trasparente e un canovaccio, e mettete a lievitare per circa 2 ore
  • Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e trasferitelo in uno stampo da plumcake, rimettete a lievitare per un’altra ora
  • Cospargete il pandolce con i semi di anice e cuocete in forno caldo a 180° per circa 40 min

pandolce all'anice

Come avete letto negli ingredienti, la quantità di anice è di un cucchiaio, naturalmente se amate avere un gusto più intenso potete aumentare la dose, tenendo però ben presente che se decidete di utilizzare il pandolce cosparso di marmellata o altro, il gusto dell’anice non deve essere predominante. In ultimo vi consiglio di conservare il pandolce in un sacchetto ermetico, tipo quelli per i congelati, al fine di preservarne la fragranza

pandolce all'anice

Continue Reading