Torta Pasqualina

Per la farcitura della torta Pasqualina potete sostituire le uova di gallina con quelle di quaglia. Essendo molto piccole, potete raddoppiarne il numero:tagliando la torta, ogni fette comprenderà il suo uovo intero e avrete un maggiore effetto decorativo.

Ingredienti per 10 persone:

500 g di farina,
500 g di bietole,
400 g di ricotta
5 uova,30 g di burro,
50 g di grana padano grattugiato,
1 spicchio d’aglio,
1 ciuffo di prezzemolo,
1 rametto di maggiorana,
olio extravergine d’oliva,sale,pepe.

Preparazione:

Setacciate la farina, e disponetela a fontana su una spianatoia, mettete al centro 4 cucchiai d’olio, 2 dl d’acqua tiepida e 1 pizzico di sale e lavorate fino a ottenere una pasta omogenea: se necessario aggiungete altra acqua.

Dividete la pasta in 8 palline, copritele con un telo e lasciatele riposare per 30 minuti. Pulite le bietole, lessatele in poca acqua bollente salata, scolatele, fatele intiepidire, strizzatele bene e tritatele. Sbucciate l’aglio, tritatelo fine con il prezzemolo e la maggiorata e soffriggeteli in una padella con 3 cucchiai d’olio. Unite le bietole e fatele asciugare bene sul fuoco per 1-2 minuti. Sciogliete il burro a fuoco dolce e lasciatelo raffreddare. Passate la ricotta al setaccio, facendola cadere in una ciotola. Unite il grana, le bietole, sale e pepe e mescolate.

Stendete 4 palline di pasta in sfoglie molto sottili, spennellatele d’olio e disponete una sopra l’altra in una tortiera di 22 cm unta con 1 cucchiaio d’olio, facendo in modo che fuoriescono dallo stampo di un paio di cm. Distribuite sul fondo il composto di bietole e ricotta. Formate 5 fossette nel ripieno, versate dentro il burro, sgusciate in ciascuna i uovo e salatelo leggermente in superficie.

Stendete le 4 palline di pasta rimaste in sfoglie molto sottili, spennellatele d’olio e adagiatele sul ripieno, una sopra l’altra, poi su queste ripiegate i bordi delle sfoglie inferiori. Punzecchiate qua e là la superficie con una forchetta, spennellatela con poco olio e cuocete in forno caldo a 180° per 40-45 minuti. Lasciate infine intiepidire la torta Pasqualina prima di sformarla e servirla.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Risotto con le cozze Successivo Torta Pasqualina

Lascia un commento