Scaloppine ai funghi e fontina

scaloppine-ai-funghi-e-fontinaIngredienti per 4 persone:

400 g di scaloppine
difesa di vitello o
di niagatello, poca farina,
50 g di burro,
un bicchiere di vino bianco,
un bicchiere di latte magro,
400 g di chatnpignons,
30 g di fuhghi secchi,
sale, pepe, sei fettine
sottili di fontina.

Preparazione:

Battete le scaloppine, in modo da renderle sottilissime, e infarinatele. Se le avete ricavate dal magatello (ottimo anche quello di vitellone), tagliuzzatele ai bordi, affinché restino ben piatte in cottura. In un recipiente (sceglietene, possibilmente, uno da poter portare in tavola) fate appena sciogliere il burro e adagiatevi le fettine di carne; lasciate cuocere a fiamma bassissima per 10 minuti, poi bagnate con il vino misto al latte.

Mentre la carne è in cottura, pulite gli champignons, dei quali userete solo le teste (i gambi potrete riutilizzarli per un’altra preparazione), e affettateli sottilmente. Unite ora alla carne i funghi freschi, insieme a quelli secchi (che avrete fatto ammorbidire in acqua caldissima e avrete lavato con cura), mescolando bene. Fate cuocere per circa 15 minuti, tenendo inizialmente la fiamma alta per far asciugare l’acqua che i funghi emetteranno.

Salate e pepate leggermente. Quindi spegnete il fuoco, disponete sulla preparazione le fettine di fontina, coprite il recipiente e tenete per qualche minuto in caldo, nel forno (prima acceso e poi spento). La fontina si fonderà piano piano, creando una pellicola morbida sopra gli ingredienti. Se volete realizzare il piatto con panna, anziché con latte, unendo anche uno spruzzo di brandy, il tutto risulterà più saporito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
(Visited 412 times, 1 visits today)
Precedente Involtini di vitello al prosciutto cotto e verdure Successivo Marmellata di pere

Lascia un commento