Pasticcini danesi farciti alla ricotta

pasticcini-danesi-farciti-alla-ricottaQuesti pasticcini danesi sono abbastanza elaborati,la ricetta non è consigliabile per le principianti, ma la loro squisitezza premierà,le più volonterose.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di farina
15 g di lievito di birra
1/4 di tazza di zucchero
1/2 tazza di latte bollito e raffreddato
350 g di burro
2 uova
poco burro per la placca e farina per la spianatoia
un pizzico di sale

Per il ripieno:
1 tazza di ricotta passata al setaccio
1 tuorlo d’uovo sbattuto
1/4 di tazza di zucchero
1/4 cucchiaino di zucchero vanigliato

Preparazione:
Stemperate in una terrina il lievito con il latte, aggiungete lo zucchero e mezza tazza di farina; rigirate accuratamente con un cucchiaio di legno. Coprite con una salvietta e lasciate lievitare in ambiente caldo per trenta minuti.In un’altra terrina amalgamate 40 grammi di burro sciolto, le uova sbattute e un pizzico di sale.

Aggiungete alternativamente la farina rimasta e il composto lievitato e impastate sulla spianatoia leggermente infarinata per cinque minuti, sino a ottenere un impasto elastico e compatto. Spolveratelo di farina e ponetelo in una terrina, leggermente infarinata, copritelo con una salvietta e lasciatelo lievitare per 45 minuti. Quando la pasta avrà raddoppiato il volume stendetela con il matterello, in modo da ottenere una sfoglia dello spessore di circa un centimetro.

Spezzettate 125 grammi di burro e ponetelo al centro della sfoglia. Ripiegate i lembi della pasta verso il centro, come se fosse un pacchetto, avvolgetelo nella carta oleata e ponetelo in frigorifero per trenta minuti.

Stendete nuovamente la pasta sulla spianatoia infarinata, in modo da ottenere una sfoglia dello spessore di un centimetro, al centro della quale porrete altri 125 grammi di burro a pezzetti; ripiegate ancora verso l’interno i lembi della sfoglia, avvolgetela nella carta oleata e rimettetela in frigorifero per altri trenta minuti.

Trascorso questo tempo di riposo, stendete la pasta in modo da ottenere un disco di un centimetro e mezzo di spessore, che avvolgerete nella medesima carta e metterete nuovamente in frigorifero per altri trenta minuti circa.

Togliete la pasta dal frigorifero e mettetela in una terrina a lievitare per circa 45 minuti in ambiente caldo. Stendete ancora la pasta sino a ottenere una sfoglia dello spessore di un centimetro e tagliatela in quattro quadrati.

Amalgamate gli ingredienti del ripieno, che porrete in parti uguali sui quadrati di pasta. Ripiegate la pasta nella forma che preferite (a involtini, a rettangoli, a triangoli) e metteteli sulla placca imburrata. Fate sciogliere il restante burro e pennellatelo sulla superficie dei dolci. Passate nel forno per venti minuti circa. Prima di servire lasciate raffreddare.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Krapfen farciti Successivo Chiacchiere al sesamo

Lascia un commento