Frittata ai frutti di mare

 

Frittata ai frutti di mareIngredienti per 4 persone:

500 g di peoci,
una ventina di vongole,
vino bianco,
qualche gambero,
sei uova, sale,
pepe,olio, due cipolle,
prezzemolo.

Preparazione:

Raschiate e lavate accuratamente peoci e vongole, metteteli in un tegame, con un bicchiere di vino bianco, quindi poneteli sul fuoco. Tenete la fiamma alta in modo che i molluschi si aprano presto. Non appena tutti i gusci saranno aperti toglieteli dal fuoco, estraete i molluschi e conservate una ventina di gusci di peoci, che asciugherete bene dal liquido di cottura.

Filtrate quest’ultimo, ponetelo in una piccola casseruola e mettetevi quindi i gamberi senza guscio, lasciandoli bollire per qualche minuto scolateli e, se sono troppo grossi, tagliateli a pezzetti. Ora rompete le uova in un piatto, sbattetele a lungo con sale e pepe, poi unitevi le vongole, i peoci e i gamberi, mescolando tutto bene.

Ponete al fuoco una grande padella di ferro,per frittate, con tre cucchiai di olio: non appena questo fumerà, rovesciatevi il composto di uova e fate rapprendere la frittata da un lato; quando sarà ben dorata (abbiate cura di scuotere ogni tanto il recipiente per non farla attaccare), appoggiatevi sopra un piatto, rovesciatela e fatela scivolare di nuovo nella padella, dopo avervi aggiunto altri due cucchiai di olio.

Lasciate dorare la frittata anche dall’altra parte, poi disponetela sul piatto di servizio riscaldato, circondandola con i gusci dei peoci nei quali avrete adagiato una rondella di cipolla e una presa di prezzemolo tritato. Completate la guarnizione con ciuffetti di prezzemolo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Krapfen farciti di Montersino Successivo Risotto con le cozze

Lascia un commento