Inno alla donna di Alda Merini


Stupenda
immacolata fortuna
per te tutte le culture del
regno si sono aperte
e tu sei diventata la
regina
delle nostre ombre
per te gli uomini
hanno preso
innumerevoli voli
creato l’alveare del
pensiero
per te donna è sorto
il mormorio dell’acqua
unica grazia
e tremi per i tuoi
incantesimi
che sono nelle tue mani
e tu hai un sogno
per ogni estate
un figlio per ogni pianto
un sospetto d’amore
per ogni capello
ora sei donna tutto un
perdono
e così come ti abita
il pensiero divino
fiorirà in segreto
attorniato
dalla tua grazia

Oggi sono ribelle…niente torte mimosa, niente dolci, cuoricini o che ne so io….oggi io mi festeggio con una ricetta semplice, della tradizione.

Una ricetta che non passa mai di moda e che mette tutti d’accordo.

Purtroppo le foto dei vari passaggi sono andate perse….ma è una ricetta talmente semplice da fare che anche i più inesperti riusciranno a realizzarla.

Ingredienti per 4 mozzarella in carrozza

8 fette di pane casereccio (meglio se raffermo

8 fette di mozzarella (ben sgocciolata)

2 cucchiai di latte

2 uova

farina q.b.

sale q.b.

olio per friggere

Una piccola premessa: mi raccomando non usate le fette di pancarré. La ricetta delle mozzarelle in carrozza è una ricetta di riciclo e il pane casereccio vi evita l’effetto “zuppo d’olio” che rischiereste di avere con il pane a fette industriale.

Mettete a scaldare l’olio per friggere.

Nel frattempo rompete le uova e sbattetele con due cucchiai di latte e un pizzico di sale.

Tagliate la mozzarella a fette dello spessore di circa 1/2 cm.

Adagiate una fetta di mozzarella sopra una di pane facendo attenzione che non strabordi.

Chiudete la mozzarella in carrozza con un’altra fetta di pane.

In un piatto versate della farina e passate le fette di pane su entrambi i lati.

Immergete poi la mozzarella in carrozza nell’uovo facendo attenzione di sigillare bene i bordi.

Friggete le mozzarelle in carrozza facendole dorare bene su entrambi i lati.

Servite e mangiate subito!

(Visited 1.241 times, 4 visits today)

Comments are closed.